Trekking  Experience

Viaggio nella pineta di Ravenna, la “divina foresta spessa e viva” che viene citata nel Purgatorio (XXVIII canto – “la pineta in su lito di Chiassi”). I percorsi si snodano nella fascia costiera della pineta, un luogo unico nel suo genero che si sviluppa tra il mare e le foci dei fiumi ravennati. Fauna, flora e odori che sono rimasti identici negli ultimi sette secoli e che anche Dante Alighieri ha ammirato.

 

Durata
1/2 Giornata

Giorni:
Tutte le mattine (h. 8.00 valle e pineta / h. 9.00 foce del bevano)

Lingue
Italiano
English

Livello 
Semplice pianeggiante

IL COSTO : 

 TREKKING con COLAZIONE (Valle e Pineta) 10 km 

° Adulti € 15,00     ° Bambini € 5,00 (fino ai 13 anni)

  • Punti di interesse:  
  • Baretto sul Lamone
  • Valle pialassa Baiona
  • Pineta (Porto Corsini)
  • Battigia  Porto Corsini /Marina Romea
  • Colazione inclusa    

 TREKKING con PRANZO (Foce del Bevano) 15 km

° Adulti € 35,00     ° Bambini € 15,00 (fino ai 13 anni)

INCLUDE :

  • Accompagnatore
  • Copertura assicurativa RC
  • Colazione/Pranzo

NON DIMENTICARE  :

  • Abbigliamento sportivo e confortevole
  • Cappellino e crema solare (estate)
  • Acqua

PUNTI DI RITROVO (indicati sulla mappa)

  • Trekking Valle e Pineta – Baretto sul Lamone, Marina Romea
  • Trekking Foce del Bevano – Ristorante La casina

QUALE PERCORSO SCEGLIERE ? (i dettagli)

TREKKING con COLAZIONE – VALLE E PINETA  ( durata: 3h circa – partenza ore 8.00 ): Accanto all’escursione in pineta, c’è la possibilità di esplorare le zone umide ravennati. Le placidi foci e la calma delle valli salmastre, vere e proprie oasi di pace dove fenicotteri, garzette e tante altre specie animali convivono da secoli con l’uomo e regalano uno degli scorci più tipici dell’antica Ravenna.

Percorso trekking (facile pianeggiante) : Ritrovo presso il baratto sul Lamone (Buonaventura – Marina Romea), valle pialassa Baiona, pineta (Porto Corsini), battigia  Porto Corsini /Marina Romea per rientro c/o Bonaventura con colazione inclusa.  

TREKKING con PRANZO – FOCE DEL BEVANO  ( durata: 3h circa – partenza ore 9.30 ): Attorno alla foce del Bevano si sviluppa la Pineta di Classe che nasconde e protegge le due zone di maggior biodiversità della costa Adriatica; il comprensorio dell’Ortazzo e Ortazzino. In questa zona protetta e con un po’ di fortuna è possibile ammirare una vasta diversità di piante stagionali e perenni che insieme alla pineta diventano un luogo fondamentale per la migrazione e lo svernamento di diversi uccelli e rapaci ( albanelle, aquila anatraia maggiore, cavaliere d’Italia, avocetta, sterna zampenere, fraticello, sterna comune).

Percorso trekking (facile pianeggiante) :L’itinerario “Le Querce di Dante” parte dal Parco Primo Maggio, nell’ area in cui è consentilo parcheggiare l’auto. Raggiunto il Ponte Botole, ci si inoltra nel cuore della pineta dove si ergono con lo loro inconfondibile sagoma ad ombrello, i pini domestici, o pini do pinoli, introdotti dai romani in epoca augustea; ma lo comunità vegetale originario del parco tuttora presente, è rappresentato dal querceto: il leccio (Quercus ilex) nelle zone più asciutte, la farnia (Quercus robur) nelle zone più umide. Proprio alle querce della pineta di Classe si ispirò Dante descrivendo “la divino foresta spessa e viva” .Il sentiero ad anello riconduce poi nuovamente al Ponte Botole, dal quale si raggiunge il parco da cui si era partiti.

Porta lo Smartphone e lancia le tue foto con l’hashtag

#RIVIERAEXPERIENCETREKKING

Le pubblicheremo nella gallery e sui nostri social per condividere la tua esperienza con gli altri utenti!

RICHIEDI INFO: